Matilde Meireles’s “Life of a Potato” reviewed by Kathodik

La sound artist Matilda Meireles, raccoglie i suoni provenienti da un orto nel sud-ovest dell’Inghilterra (Pewsey), focalizzando la propria attenzione sulla patata.
Eccoci dunque a seguire le fasi dello sviluppo/raccolta e utilizzo (dal taglio allo sfriggimento) del tubero portato in Europa dagli spagnoli nel 1600, e poi, divenuto ingrediente base nella dieta di molti paesi del vecchio continente.
Nella prima parte di questo nastro, si ascolta e osserva senza mettersi nel mezzo, nel secondo lato, ci si astrae leggermente con un soffio di elettronica e uno sbuffo percussivo ad intromettersi poco prima della conclusione.
Sul limite di un nulla.

via Kathodik

This entry was posted in Reviews and tagged , . Bookmark the permalink. Comments are closed, but you can leave a trackback: Trackback URL.
  • Tags

  • Categories

  • Archives